StraborDante

Martedì 14 Settembre 2021, ore 21:00

Viaggio musicale in nove tappe nell’Inferno di Dante

testo e drammaturgia:   Vincenzo de Vivo

musiche:   Nicola Fazzini e Alessandro Fedrigo

voce:   John De Leo

alto sax:   XYQuartet  Nicola Fazzini

bass guitar:   Alessandro Fedrigo

vibes:   Saverio Tasca

drums:   Luca Colussi

multivisioni:   Francesco Lopergolo

live electronics:   Franco Naddei

In occasione delle celebrazioni del VII centenario della morte di Dante Alighieri la discesa del Poeta nell’Inferno diventa una performance visionaria e multimediale: StraborDante. La prima Cantica della Divina Commedia indossa una veste contemporanea, un’opera tra jazz, rock e noise, con le composizioni originali di Nicola Fazzini e Alessandro Fedrigo, XYQuartet, la voce-strumento di John De Leo, e le immagini in multivisione di Francesco Lopergolo che conducono dentro la voragine infernale. La drammaturgia di Vincenzo De Vivo individua nove tappe del percorso dantesco, dalla Selva oscura fino alla dimora gelata di Lucifero, otre la quale c’è il lungo tunnel che porta dalla parte opposta del mondo, dove il Poeta torna “a riveder le stelle”. Il testo è fatto di frammenti del poema, quelli che tornano alla mente come reminiscenze scolastiche, con i personaggi che si sono impressi nella memoria: Virgilio, che accompagna Dante nel suo viaggio, i grandi poeti dell’antichità riuniti nel Limbo, Francesca da Rimini, Pier delle Vigne, Ulisse, il Conte Ugolino. Ma anche i demoni, mostri, i giganti, che il poeta incontra o scontra lungo il suo itinerario infernale. Tutti hanno la voce di John De Leo, che di volta in volta è Dante poeta, Dante Personaggio, Virgilio ed ognuno delle anime e dei demoni dell’ol tretomba, in un gioco a cui contribuisce l’elaborazione elettronica di Franco Naddei.