Otello

Otello

Sabato 2 Febbraio 2019, ore 20:45

Ore 20.00, al Ridotto del Teatro:
Conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità con Carmelo Antonio Zapparrata, critico di danza.

Balletto di Roma

Direttore Generale: Luciano Carratoni
Direzione Artistica: Francesca Magnini

coreografia:  Fabrizio Monteverde

musiche: Antonín Dvořák

scene:  Fabrizio Monteverde

Otello:  Vincenzo Carpino

Desdemona:  Roberta De Simone

assistente alle coreografie:  Anna Manes

costumi:  Santi Rinciari

light designer:  Emanuele De Maria

Una delle produzioni di maggior successo del Balletto di Roma a firma di uno dei migliori autori italiani di danza contemporanea torna in scena nella versione originale della compagnia romana. Nell’immaginario comune la figura di Otello è indissolubilmente legata alla gelosia, all’apogeo di questo sentimento, a quel tipo di gelosia che può terminare esclusivamente nella tragedia. Nella testo di William Shakespeare (1604) e nella coreografia diFabrizio Monteverde è il personaggio di Iago ad insinuare il dubbio fatale del tradimento di Desdemona nei confronti del Moro e ad architettare la trama che condurrà quest’ultimo al folle atto finale.
L’andamento dell’azione nelle due opere resta invariato, se non per il fatto che Monteverde trasporta in danza quello che fino a quel momento solo le parole erano riuscite a comunicare. Attraverso la musica di Antonín Dvořák, Fabrizio Monteverde scava nella psicologia dei personaggi shakespeariani e fa dirigere l’azione, oltre che al sentimento principale della gelosia, alle peculiarità singole che ricava da quegli stessi personaggi.