Il costruttore Solness

Il costruttore Solness

Venerdì 24 Gennaio 2020, ore 20:45

Ore 20.00, al Ridotto del Teatro:
Conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità.

Compagnia Orsini e Teatro Stabile dell’Umbria

da  Henrik Ibsen
uno spettacolo di   Alessandro Serra

con   Umberto Orsini
Lucia Lavia, Renata Palminiello, Pietro Micci, Chiara Degani, Salvo Drago
e con  Flavio Bonacci

Capolavoro della maturità di Ibsen, è la storia di un uomo, che vorrebbe fermare l’inesorabile scorrere degli anni e avere una nuova occasione di felicità, ma resta vittima della propria ambizione e del senso di colpa.
Solness, anziano e affermato costruttore edile, è ostile ai giovani, da cui teme di essere soppiantato. La giovanissima Hilde (interpretata da Lucia Lavia) bussa alla sua porta; gli ricorda un incontro e una promessa di dieci anni prima, fatta a lei, bimba, da lui al vertice del successo.
Solness non rammenta ed è tormentato dal senso di colpa per un episodio all’origine della sua fortuna sociale, professionale ed economica, ma anche dell’infelicità sua e della moglie.
Hilde gli offrirà un possibile riscatto…
“È la storia di tanti assassinii – spiega Umberto Orsini, interprete del protagonista –. Giovani che uccidono i vecchi spingendoli ad essere giovani e vecchi che uccidono sè stessi nel tentativo di raggiungere l’impossibile ardore giovanile. Una storia segnata da uno spregiudicato esercizio del potere”.
“Solness si nutre della vita delle donne che lo circondano – spiega il regista Alessandro Serra – Ma la giovane Hilde, che decide di fare irruzione con una energia sottile e implacabile, gli sarà fatale e lo accompagnerà, amandolo, fino al bordo del precipizio».