12 Dicembre 2021

La storia di Pinocchio

Compagnia Alberto De Bastiani
con Alberto De Bastiani
Regia di Daniela Matiuzzi

Con pochi oggetti, tutti di legno, un piccolo teatro dei burattini e qualche pupazzo, un solo attore racconta e dà voce a questa storia. Pinocchio nel suo andare incontra tanti personaggi fantastici, tante voci. Ad ognuna di loro regala un po’ della sua vita, un sogno, una speranza, una bugia. Voci che lo guidano o lo aiutano a perdersi per poi ritrovarsi in quel movimento che segna l’esperienza del crescere dove, se si ascolta con attenzione e si guarda bene, non manca la poesia. Il libro è il protagonista indiscusso di uno spettacolo che, a partire dal più famoso romanzo per l’infanzia, mette al centro dell’azione scenica la bellezza, la magia, il fascino di un oggetto da cui scaturiscono meraviglie e di cui è opportuno riappropriarsi e innamorarsi. Un oggetto che bisogna prendere in mano, sfogliare, toccare e amare.

2 Dicembre 2021

Il nodo

di Johnna Adams
con Ambra Angiolini
e Arianna Scommegna
Regia di Serena Sinigallia

Lo spettacolo, ambientato in una classe di una quinta elementare di una scuola pubblica, si interroga sulle motivazioni alla base del fenomeno del bullismo. Quali sono le responsabilità educative dei genitori e quali quelle delle istituzioni nei confronti dei figli? Di chi è la colpa se i nostri figli si trasformano in vittime o carnefici? Com’è possibile che si possa scatenare una violenza tale da indurre un ragazzo o una ragazza ad uccidersi? Dove sbagliamo? Chi sbaglia? Di chi è la responsabilità?
“Il Nodo” non è semplicemente un testo teatrale sul bullismo, è soprattutto un confronto senza veli sulle ragioni intime che lo generano. Uno spettacolo che riflette sui motivi che portano alla sopraffazione, quasi una tragedia moderna.

27 Novembre 2021

Si gioca e si cresce. Ovvero la storia di Gilda e Rigoletto


Attenzione entrambi gli spettacoli sono SOLD OUT!

Tratto da Rigoletto di Giuseppe Verdi
AS.LI.CO. Opera baby – spettacolo per bambini dai 3 ai 6 anni
Regia di Eleonora Moro

Una piazza, una strada affollata, un crocevia sono teatro del prima e del dopo, di quel che accade quando l’arrivo di un figlio sconvolge la vita della famiglia. Rigoletto diventa lo spunto per un racconto d’amore: come forza che muove il mondo, sconvolge le vite di chi lo incontra. Uno spettacolo sull’Amore come contenitore capace di accogliere il diventare: per crescere ci si trasforma, si diventa tutto e poi niente, e poi ancora tutto. Si diventa anche musica e si vola. Suoni, colori e parole si intrecciano nel primo spettacolo della vita, immersi in un’esperienza sensoriale coinvolgente ed entusiasmante per vivere le prime emozioni del teatro e innamorarsi sin da piccoli della musica e dell’opera lirica, sperimentando tutti i sensi tramite colori, forme, materiali e linguaggi pensati per una configurazione scenica a misura di bambino.

Opera Baby è realizzata in collaborazione con il Teatro Salieri di Legnago e Teatri delle Dolomiti di Belluno della rete VivoTeatro promossa dalla Fondazione Cariverona.