Lacci

Lacci

Mercoledì 13 Dicembre 2017, ore 20:45

Durata:  1 ora e 45 minuti

Ore 20.00, al Ridotto del Teatro:
Conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità con Simone Azzoni, giornalista del quotidiano L’Arena.

Cardellino srl

Silvio Orlando

di  Domenico Starnone
e tratto dall’omonimo romanzo di  Domenico Starnone

con  Pier Giorgio Bellocchio, Roberto Nobile, Maria Laura Rondanini, Vanessa Scalera e Matteo Lucchini

Regia:  Armando Pugliese

Scene:  Roberto Crea

Costumi:  Silvia Polidori

Musiche: Stefano Mainetti

Luci: Gaetano La Mela

Dopo il grande successo de La scuola, riportato in scena a un trentennio dall’esordio due anni fa, con questo nuovo spettacolo Silvio Orlando ritorna alla scrittura di Domenico Starnone e penetra da un’altra porta le crepe e le fragilità del mondo in cui viviamo: la famiglia.
Quel sistema dove cova ogni giorno la minaccia di crollo per un cosmo ben più grande di quello racchiuso tra le mura di casa. Quella famiglia che ruota attorno alle distanze e alle derive generazionali, al tempo che scorrendo muta le persone e i rapporti.
E restituisce sul palco quei tratti psicologici semmai contraddittori, un po’ ingenui ma indicativi di uno sconquasso dei sentimenti.
La storia, infatti, ripercorre le attese, le sconfitte, i ripensamenti interni a un amore e alle sue conseguenze, e porta già nei nomi una promessa di rovina. Quello che dovrebbe tenere è in pezzi e la caduta porta via a fette grosse il sogno. La violenza interna, come nella tragedia antica, contiene già i semi di più estese guerre e incomprensioni. Una tragedia contemporanea, quasi. Ma mascherata da commedia.